-->> L'uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare. <<--
Choose a Theme Colour
Blue Theme Green Theme Red Theme
RSS Feeds:
Articoli
Commenti

Storico October, 2014

La O.P.J.B.è sempre attiva nel raccogliere gli appelli alla solidarietà provenienti dalla società civile da parte di coloro che vivono in silenzio una vita dignitosa pur nella carenza di un bene primario quale è la salute. Telethon risponde all’appello raccogliendo fondi da destinare alla ricerca scientifica dai risultati della quale proviene l’unica risposta capace di accendere la speranza e di dare risposte concrete nel momento in cui le malattie genetiche vengono combattute con successo, come si è verificato in questi ultimi anni di intensa attività.

In questo quadro si colloca il prossimo evento musicale del 9 novembre 2014 a Castelvecchio, presso il Circolo Ufficiali la cui Direzione ha sensibilmente inteso parteciparvi concedendo la disponibilità della sala con annesso un punto di raccolta fondi Telethon.

Ad ingresso libero, l’invito è particolarmente rivolto ai donatori veronesi perché diano il loro sostegno alla causa di Telethon.

La Original Perdido presenterà il programma jazzistico “ Le origini del jazz: c’era una volta New Orleans” ispirato alle musiche dixieland degli anni ‘910-‘920  rese famose attraverso la discografia degli “Hot Five-Seven” di Louis Armstrong , nelle quali si ritrovano il calore, la sensualità, la malinconia e la spiritualità di un mondo ormai scomparso che la Perdido puntualmente ripropone narrandolo nella trasparente semplicità di una piacevole favola di altri tempi.

Il concerto sarà preceduto da un contributo del Prof Mario Guidorizzi, che interverrà sulle ragioni storiche, sociali, economiche da considerarsi tuttavia all’origine di mutamenti culturali significativi che hanno investito la Louisiana, New Orleans agli effetti della nascita del  jazz che sicuramente rappresenta la novità musicale del novecento avendolo attraversato tutto sino ai nostri giorni.

Castel Vecchio - Telethon 9.11

Leggi tutto »

La Original Perdido Jazz Band, la più longeva formazione jazz veronese,
ha il profumo di New Orleans
nel nome e nei suoni.
È il loro stile: istintivo, aggressivo, vibrante e carico del calore sensuale del primo jazz dei neri d’America.
Tromba-narratore-canto: Giannantonio Bresciani. Trombone: Saulo Agostini.
Clarinetto: Rossano Fravezzi.
Banjo: Gianni Romano.
Basso tuba: Renzo Segala.
Washboard: Enzo Andreoli.
Vuoi un posto in prima fila? Con 15 euro puoi cenare, meglio prenotare al 348 4712927

28.10.14

Leggi tutto »